Le vitamine

Le vitamine sono piccole molecole biologiche delle quali abbiamo bisogno per numerose funzioni vitali. L’apporto giornaliero di vitamine necessario al nostro organismo è talmente basso che, nel corso dell’evoluzione abbiamo perso la capacità di produrle. Dato l’alto bisogno di energia ed il complicato meccanismo di produzione, il nostro organismo ha valutato che sarebbe stato biologicamente più efficiente assumerle con il cibo che produrle da sé. Questa scelta però porta ad essere dipendenti da altri organismi per soddisfare la necessità di queste molecole essenziali per la nostra vita.

Le vitamine possono essere divise in due gruppi:

  • le vitamine solubili in acqua come le vitamine del gruppo B, la vitamina C (acido ascorbico), la vitamina H (Biotina), la vitamina PP (Niacina), la Folacina e l’acido pantotenico;
  • Le vitamine non solubili in acqua come la vitamina A (retinoidi e carotenoidi), la vitamina D (calciferolo), la vitamina E (tocoferolo) e la vitamina K.

 

A COSA SERVONO LE VITAMINE?

Ciascuna di queste vitamine ha un ruolo fondamentale ed una funzione specifica nel nostro organismo. Intervengono in molti processi del metabolismo cellulare come ad esempio, la vitamina D per il mantenimento della salute delle nostre ossa o la vitamina A fondamentale per la nostra vista.

 

IN CHE ALIMENTI SI TROVANO LE VITAMINE?

Le vitamine si trovano un po’ in tutti gli alimenti, sia di origine vegetale come frutta e verdura, sia animale. L’unica eccezione è la vitamina B12 che si trova solamente negli alimenti ricchi di proteine animali come la carne ed i frutti di mare ad esempio. Questa la ragione per cui la diete prive di proteine animali, vegetariana e vegana ad esempio, necessita di un’integrazione di vitamina B12 e non solo.

 

QUANTO DEVE ESSERE L’APPORTO GIORNALIERO DI VITAMINE?

Il fabbisogno giornaliero di vitamine varia a secondo dell’età e del sesso. Nella donna, in particolare, le variazioni si hanno anche durante la gravidanza e l’allattamento. Durante la gravidanza, ad esempio, le donne assumono un supplemento di Folacina, vitamina essenziale per la sintesi di DNA, con la somministrazione di acido folico.

 

COSA SUCCEDE QUANDO NON ASSUMIAMO SUFFICIENTI VITAMINE?

La carenza di vitamine può dare origine a diverse patologie. Queste sono generalmente difficili da diagnosticare anche perché spesso i segni e sintomi sono simili a quelli di altre malattie.

 

Un ringraziamento per questo articolo alla Dott.ssa Manuela Meloni Biologa Nutrizionista.

Se volete approfondire l’argomento, contattateci al 3472473475.

 

Articolo precedente
LE ALLERGIE STAGIONALI
Articolo successivo
La riabilitazione propriocettiva
Menu